Biografy

Naù Germoglio nasce a Milano nel 1973 e lavora nello show business da più di ventiquattro anni.

Nel 1992 inizia a lavorare come assistente di produzione presso la Brw&Partners di Milano.

Nel 1997 si trasferisce a Londra, approda a MTV ITALIA e lì rimane per i successivi otto anni, conseguendo il Directing Multi-Camera Certificate della BBC.

Dirige e produce show di diverso genere e realizza per MTV EUROPE uno speciale con Francesco Totti al centro sportivo Trigoria di Roma.

Tornato a Milano, nell’anno 2005 ha inizio la sua carriera di regista freelance.

Collabora con diverse realtà televisive come Sky Arte, Sky Uno, Sky Sport, Dove Tv, Gambero Rosso, Nickelodeon, Disney Channel, La7, Mediaset, Rai e Dee-Jay Tv, realizzando programmi in studio e itineranti e promo.

Dirige programmi di cucina, di viaggi, di musica e per bambini.
Ha diretto nove video musicali tra cui “50 mila”di Nina Zilli feat. Giuliano Palma e “Sorridimi” di Omar Pedrini.

Nel 2006 si reca a Da Nang in Vietnam per auto prodursi il suo primo documentario sociale dedicato all’assistenza dei bambini che vivono in gravi condizioni sociali.

Dalla passione per il viaggio, negli anni successivi, nascono altri documentari girati attraverso Il Sol Levante, l’Asia e l’Europa.

Nel 2007 si reca a Tokyo per dirigere un documentario per il cliente Dalmine Tenaris che ha come tema la sicurezza negli impianti.

Nel 2008, per l’agenzia Pry di Milano, in occasione del 30mo compleanno della Diesel, Diesel XXX, si occupa della diretta multi-camera via streaming distribuita in sedici paesi del mondo.

Nel 2009 si reca in Nepal per realizzare un documentario sociale dal titolo “Tears of rain” che ha come tema la grave condizione delle donne nepalesi.

Nel 2010 riceve un riconoscimento per “50 mila” di Nina Zilli nella versione del film “Mine Vaganti” di Ferzan Ozpetek, all’ottava edizione del Premio Roma Videoclip, il più importante festival nazionale italiano di “videoclip- colonna sonora”.

Sempre nel 2010 e per i successivi tre anni gira l’Italia dirigendo il programma ”Conosco un posticino”, condotto dagli attori cinematografici Riccardo Rossi e Corrado Fortuna nell’ultima serie, in onda su piattaforma Sky.

Nel 2011 completa il cortometraggio sociale girato in Nepal sul traffico di organi umani dal titolo “Looking Forward”, che nel settembre dello stesso anno a Venezia vince il premio del pubblico Corriere.it al Circuito-Off Film Festival.

Realizza spot pubblicitari per: Nivea con Cristina Colombari, Mercedes&Google con Gianrico Carofiglio, Spar con Mara Maionchi, Edison, Breil, Avon (Italia, Grecia e Portogallo), Pringles, Bulgari, Ray-Ban, Ngm, Gaudì e

Nel maggio 2012 in occasione dei Giochi olimpici di Londra, realizza per Sky Uno, Cinema e Sky Sport cinque promo ident dal titolo “Sogno Olimpico” con Le Farfalle (Nazionale di Ginnastica Ritmica), Elisa Di Francisca (Nazionale fioretto), Maurizio Felugo (Nazionale pallanuoto), Marco Orsi (Nazionale nuoto) e Carolina Costagrande (Nazionale pallavolo).

Nel 2015 inizia a realizzare sul territorio italiano con la giornalista e autrice Silvia Zanardi la serie di documentari per “Storiedichi”, magazine di digital storytelling italiana. Sono visibili sul sito www.storiedichi.com.

Nel 2015 la rivista INTERNAZIONALE.IT distribuisce tramite il suo sito ufficiale Fisherman, primo documentario realizzato da “Storiedichi”, che racconta la storia di un pescatore del Delta del Po e di quei luoghi che oggi sono protetti dall’UNESCO.

Nel 2016 il progetto Storiedichi è premiato alla IX edizione dalla commissione del Premio Massimiliano Goattin, dedicato a progetti imprenditoriali nell'ambito del giornalismo, formato dall'Ordine dei Giornalisti del Veneto e dalla famiglia Goattin.

Sempre nel 2017, in occasione dei 90ta anni della storica Ottica Dettoni di Verona, produce e realizza con Silvia Zanardi il documentario “Vedere bene, Vedere lontano”, un intimo racconto di famiglia.

Dal 2009 è Docente di regia e di produzione (format tv e fiction) presso la Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti.

Parla correntemente inglese e spagnolo, francese basico.

Philmography

2006 - “Lien Chieu Hospital in Da Nang” (Vietnam) - short docu.
2007 - “Dalmine Tenaris, La sicurezza negli impianti a Tokyo” (Giappone) - documentary film
2009 - “Tears of Rain” (Nepal/Italy) - documentary film
2011 - “Looking forward” (Nepal) - short film
2012 - “Sarebbe un lavoro bellissimo se...” (Milano) - short docu.
2015 - “Fisher man” (Veneto) - docu-web
2015 - “A Mountain man” (Trentino) - docu-web
2015 - “A watch man” (Val Pesarina) - docu-web
2016 - “Living in purple” (Cavallino Treporti/Venezia) - docu-web
2017 - “Vedere bene, vedere oltre” (Verona) - short docu
2018 - “L’eternità di un segno” (Val Policella) - docu-web
2018 - “Nessuno escluso”, con il Prof. Charmet” (Milano) - short docu.
2018 - “Vatican Chapels at Venice Biennale” (Venezia) - short docu.
2018/19 - “Studio 2091, a venetian story” (Venezia/Giappone/Olanda/Valtellina) - documentary film

2019 - “Ottavio” (Milano) - short film
2019 - “Note in viaggio” (Verona/Vicenza) - short docu